Le domande più frequenti

CATEGORIE

PER INIZIARE

Cosa fare la prima volta?

Scegli la taglia adatta a te, pochi millimetri che fanno la differenza per un buon posizionamento, sicuro e senza perdite. Scegli la taglia SMALL se hai meno di 30 anni e non hai mai partorito o hai avuto un parto cesareo. Scegli la taglia MEDIUM se hai 30 anni o più oppure se hai meno di 30 anni e hai partorito naturalmente.

Sterilizzazione

Prima di utilizzare la coppetta per la prima volta, puoi farla bollire o pulirla bene con una soluzione o delle pastiglie sterilizzanti.

Informazione

Leggere le istruzioni che trovi all’interno della scatola della Coppetta Unyqa.

Unyqa è indicata se ho appena iniziato ad avere il ciclo mestruale?

Sì è possibile utilizzarla sin da subito, ti consigliamo di parlarne prima con un adulto di cui ti fidi (un genitore, un altro parente o un’operatrice sanitaria a scuola).

Unyqa è indicata se sono nella fase che precede la menopausa?

Il tuo ciclo in questa fase può diventare più abbondante o più leggero e in entrambi i casi puoi utilizzare Unyqa. Considerando che il costo della coppetta viene ripagato dopo pochi mesi, può essere un investimento anche negli ultimi anni della tua età fertile.

Puoi sempre averla a portata di mano, indipendentemente da quanto il tuo ciclo possa essere imprevedibile e inoltre, le tacchette per la misurazione possono aiutarti a monitorare i cambiamenti del tuo flusso.

Come devo inserire la coppetta?

Scegli la piegatura che funziona meglio per te: puoi vedere ulteriori tecniche di piegatura qui. Dopo averla piegata, tienila saldamente in mano nella parte più bassa possibile e con l’altra mano allarga le grandi labbra. Inserisci la coppetta nella vagina spingendola verso l’alto in direzione della schiena.

Dove devo posizionare Unyqa?

La coppetta Unyqa è progettata per creare un leggero effetto sigillo aderendo alle pareti vaginali e non poggiare direttamente sulla cervice. È necessario posizionarla in vagina, in modo confortevole, il più in basso possibile. È importante che vi sia spazio fra il bordo circolare (sopra) della coppetta e la cervice. Il sangue mestruale scorrerà giù dalla cervice e verrà raccolto nella coppetta.

Devo tagliare il gambo?

Una volta che la coppetta è inserita in modo confortevole controlla che il gambo non si trovi all’esterno della vagina. Essendo la vagina di lunghezza variabile, potrebbe essere necessario accorciarlo. Se il gambo si trova all’esterno della vagina, dovrai tagliarlo poco alla volta con forbicine pulite e fare qualche prova reinserendo la coppetta per controllare che sia della lunghezza giusta. Assicurati di sentirti a tuo agio con il posizionamento e la rimozione della coppetta Unyqa prima di tagliare il gambo. Alcune persone sentono la necessità di rimuovere completamente il gambo.

Ricorda che Unyqa non deve risultare scomoda quando ti siedi o cammini e non deve pizzicare l’ingresso della vagina, la causa di questi fastidi è data dalla lunghezza del gambo non adatta a te.

Posso usare la coppetta di notte?

La coppetta Unyqa ha una capienza che ti permette di essere in sicurezza per otto ore consecutive. Sarà sufficiente vuotarla e sciacquarla prima di andare a letto e farlo di nuovo appena ti svegli. In caso di ciclo mestruale abbondante, potrebbe essere necessario svuotare la coppetta più spesso.

Ogni quanto tempo va svuotata la coppetta?

A seconda del tuo flusso mestruale la tua coppetta Unyqa dovrai svuotarla almeno ogni 4-8 ore, decisamente meno spesso di quanto non si debba cambiare il tampone o l’assorbente. La Coppetta Unyqa infatti ha una capienza tripla rispetto a un tampone normale.

Posso utilizzare Unyqa con lubrificanti?

Si possono utilizzare lubrificanti a base di acqua. È importante non utilizzare sostanze a base di olio in quanto nel tempo possono usurare il materiale della coppetta. Se senti necessità di utilizzare un lubrificante con la coppetta Unyqa, prova prima ad usare semplicemente dell’acqua corrente.

Come rimuovere la coppetta?

Innanzitutto ricordati di lavare sempre le mani con sapone e acqua tiepida e sciacquale accuratamente. Scegli una posizione comoda, la rimozione risulterà più facile assumendo una posizione comoda e accovacciata, ed è fondamentale essere rilassate.

Per estrarre la coppetta è necessario togliere “l’effetto sigillo”, per eliminarlo premi delicatamente la base della coppetta. Se raggiungere la parte bassa della coppetta risulta difficile, tira delicatamente il gambo e contemporaneamente spingi con i muscoli vaginali fino a quando non riesci ad afferrare la coppetta.

Percepirai l’aderenza che si allenta e la coppetta si distaccherà facilmente dalla parete della vagina. Quando la base della coppetta sarà quasi all’esterno, inclina leggermente per far uscire metà del bordo, poi inclina dall’altro lato per liberare anche l’altra metà. In questo modo sarà permesso alla coppetta di scivolare fuori facilmente mantenendo la posizione verticale con il fluido all’interno.

Posso andare in bagno mentre uso la coppetta?

Sì, senza problemi! A differenza degli assorbenti interni, che hanno un filo che può finire per assorbire i fluidi indesiderati, potrai andare in bagno senza preoccuparti.

Posso indossare la coppetta mestruale durante i rapporti sessuali?

Ti sconsigliamo di avere rapporti sessuali con penetrazione vaginale mentre utilizzi una coppetta mestruale.

Usare una coppetta mestruale fa male?

Se non sei abituata ad usare un assorbente interno, potrebbe causarti un po’ di disagio. L’utilizzo di una coppetta comporta la necessità di sentirsi a proprio agio con il proprio corpo e le mestruazioni. Pertanto, se decidi di provarla, potresti voler fare pratica all’inizio. Se non ti senti a tuo agio non sforzarti, ma prenditi una pausa, rilassati e riprova più tardi.

L’ingresso della vagina è più teso e più piccolo in larghezza rispetto al resto della vagina, perciò il corpo deve adattarsi gradualmente per accogliere la coppetta mestruale e facilitarne l’inserimento.

PROBLEMI

La mia coppetta Unyqa è bloccata. Come faccio a rimuoverla?

Per togliere la coppetta è fondamentale essere rilassate. Se hai difficoltà a togliere la coppetta, cerca di rilassarti. Essendo tenuta in posizione dai muscoli vaginali, la tensione rende più difficoltosa l’estrazione. Trova una posizione per te confortevole e che puoi agilmente mantenere per qualche tempo. Prova anche una delle seguenti posizioni, in bagno o nella doccia.

  • Accovacciata in modo da accorciare il canale vaginale e rendere più semplice la rimozione.
  • Andando giù verso il pavimento con le gambe aperte e con la schiena dritta.
  • Altrimenti assumi un’altra posizione che ti risulti confortevole con le gambe ben aperte.

Se non riesci a raggiungerla

Dai una serie di piccole spinte in basso con i muscoli vaginali. La sensazione è simile a quella che si prova andando in bagno, è importante però concentrarsi sull’uso dei soli muscoli vaginali, che sono quelli anteriori. Cerca di essere delicata e lenta, e ricorda di continuare a respirare in maniera rilassata! Al rilascio di ogni piccola spinta, si potrebbe avere la sensazione che la coppetta stia risalendo ma, dopo circa cinque-otto piccole spinte (a volte di più), Unyqa sarà abbastanza in basso perché tu possa raggiungere il gambo o la base della coppetta Unyqa in modo da togliere aderenza e rimuoverla.

Se non riesci a togliere l’aderenza

Inserisci il dito indice e il pollice, afferra e premi la base della tua coppetta. Quando senti che l’aderenza sta diminuendo, tira la coppetta Unyqa verso l’entrata della vagina. Potresti aver bisogno di piegare la coppetta (come hai fatto per l’inserimento) per permetterle di uscire dall’apertura vaginale. Se inizi a sentirti tesa, lascia stare e riprova più tardi.

Come evitare alla mia coppetta Unyqa di risalire?

Innanzitutto, assicurati che Unyqa sia inserita correttamente, nella posizione più bassa e confortevole possibile. Prova poi a migliorare l’aderenza stringendo la Coppetta Unyqa con i muscoli vaginali alcune volte. Altri metodi per verificare la corretta aderenza è scorrere il dito sul bordo una volta inserita, per controllare che sia completamente aperta, o torcere la coppetta per alcune volte.

La coppetta ha un cattivo odore. È normale?

No, la tua Coppetta Unyqa non dovrebbe avere un cattivo odore. Le ragioni più comuni per cui si presenta questo problema sono:

  • aver portato la coppetta Unyqa per oltre il tempo consigliato di 4-8 ore
  • aver bollito la coppetta Unyqa in un pentolino con tracce di cibo

Se non è questo il caso, c’è la possibilità di avere avere un’infezione vaginale non grave ma che che dovrebbe essere controllata da un medico.

Come posso rimuovere il cattivo odore dalla mia coppetta?

Immergi la tua coppetta Unyqa nell’apposito contenitore in dotazione, con una soluzione sterilizzante diluita secondo le indicazioni del produttore e lasciala immersa per il tempo minimo di sterilizzazione (in genere 7-10 minuti). Sciacquala abbondantemente con acqua pulita.

La mia coppetta Unyqa perde, cosa faccio?

Le ragioni più comuni delle perdite sono le seguenti:

  • La Coppetta Unyqa è stata inserita in posizione troppo alta nella vagina.
  • Tra la coppetta Unyqa e le pareti vaginali non si è raggiunta la necessaria aderenza.
  • La coppetta Unyqa che si indossi non è della misura giusta per te.

Assicurati che Unyqa sia inserita correttamente, nella posizione più bassa e confortevole possibile. Prova poi a migliorare l’aderenza stringendo la Coppetta Unyqa con i muscoli vaginali alcune volte. Altri metodi per verificare la corretta aderenza è scorrere il dito sul bordo una volta inserita, per controllare che sia completamente aperta, o torcere la coppetta per alcune volte.

CURA E PULIZIA

Quando e come devo pulire Unyqa?

Primo utilizzo tra un ciclo mestruale e l’altro

Prima di utilizzare la coppetta mestruale per la prima volta ad ogni ciclo e alla fine del ciclo, ti raccomandiamo di pulirla bene. Per farlo puoi:

  • bollirla immergendola in acqua da cinque a sette minuti (in un pentolino che usi solo a questo scopo)
  • usare una soluzione o pastiglie sterilizzanti. Queste vengono comunemente utilizzate per sterilizzare le attrezzature per neonati. Segui le istruzioni del produttore riguardo alla diluizione, e immergila per il tempo minimo raccomandato. Dopodiché sciacquala abbondantemente con acqua pulita.

Pulizia durante il ciclo

Quando c’è disponibilità di un lavandino lava Unyqa con acqua o con sapone neutro non profumato. Sciacquala sempre bene con acqua dopo aver usato il sapone in quanto ogni traccia residua sulla coppetta può causare irritazione.

Nei bagni pubblici o a lavoro, lava le mani nel lavandino, poi puoi:

  • portare una bottiglietta d’acqua in bagno, svuotare Unyqa nel wc, sciacquarla con una piccola quantità di acqua e inserirla nuovamente.
  • pulire la Coppetta con la carta igienica e inserirla nuovamente.

Ricorda che, dato che la coppetta Unyqa ha tendenzialmente una capienza di sangue mestruale maggiore rispetto ai tamponi e agli assorbenti, potresti non aver bisogno di svuotarla e inserirla tanto spesso quanto cambieresti i tuoi prodotti di protezione igienica convenzionali.

In viaggio segui le stesse istruzioni precedenti ma assicurati di usare acqua potabile per pulire la tua coppetta Unyqa.

Per evitare danni alla tua coppetta Unyqa o irritazioni vaginali, non usare i seguenti prodotti:

  • Sostanze a base di petrolio come la vaselina
  • Sostanze a base oleosa come oli essenziali od olio di cocco
  • Detergenti aggressivi
  • Saponi forti o profumati
  • Lavastoviglie o microonde

Mantenere i forellini liberi

I forellini devono rimanere liberi per garantire la migliore aderenza fra la coppetta e la parete vaginale. Qualora i forellini vengano ostruiti da sangue mestruale o grumi, questi devono essere liberati.

Per disostruire i forellini, riempi la coppetta Unyqa con acqua e forza l’uscita dell’acqua dai forellini, bloccando l’entrata della coppetta con il palmo della mano. In alternativa puoi pulire delicatamente i forellini utilizzando una piccola spazzola, come uno spazzolino da denti.

Rimuovere le macchie dalla coppetta Unyqa

È normale che nel tempo rimanga qualche macchia sulla tua Coppetta Unyqa; se segui le precedenti istruzioni, questo non ne compromette la pulizia. In ogni caso, se vuoi eliminare le macchie, puoi

  • Immergere la coppetta Unyqa in una soluzione o con pastiglie sterilizzanti, seguendo le istruzioni del produttore riguardo alla diluizione e immergendo per il tempo minimo; oppure
  • usare del bicarbonato di sodio. Procurati una salvietta o uno spazzolino puliti e umidi, cosparsi con abbondante bicarbonato, e strofina sull’area macchiata.

Dopo aver pulito Unyqa in questo modo, sciacqua abbondantemente con acqua pulita.

Come conservo la mia coppetta?

Quando il tuo ciclo è terminato pulisci bene la coppetta. Per farlo puoi:

  • bollirla immergendola in acqua da cinque a sette minuti (in un pentolino che usi solo a questo scopo)
  • usare una soluzione o pastiglie sterilizzanti. Queste vengono comunemente utilizzate per sterilizzare le attrezzature per neonati. Segui le istruzioni del produttore riguardo alla diluizione, e immergila per il tempo minimo raccomandato. Dopodiché sciacquala abbondantemente con acqua pulita.

 

Quanto dura la coppetta Unyqa?

Se segui le istruzioni su pulizia e conservazione, la tua coppetta Unyqa durerà per molti anni. Se noti qualsiasi modifica nel materiale o nella forma della coppetta, se si formano crepe o diventa appiccicosa, è il momento di sostituirla.

Quanto spesso devo vuotare la coppetta?

Almeno ogni 4-8 ore, a seconda del tuo flusso mestruale. La maggior parte delle persone si trova a doverla svuotare meno spesso di quanto non dovesse cambiare il tampone o l’assorbente in precedenza, in quanto la coppetta Unyqa ha una capienza tripla rispetto a un tampone normale.

La coppetta Unyqa sporca?

L’inserimento della coppetta equivale a quello di un tampone in termini di sangue con cui si viene in contatto. Quando rimuovi Unyqa, l’esterno è relativamente pulito; la maggior parte del sangue è raccolto all’interno della coppetta. Tieni la coppetta Unyqa dritta finché non la svuoti nel wc. A questo punto semplicemente sciacquala o puliscila prima di inserirla nuovamente.

Con Unyqa non dovrai preoccuparti di gettare tamponi o assorbenti usati, specialmente quando il cestino non è a portata di mano.

SALUTE

L'uso della coppetta Unyqa con la spirale (IUD/IUS) è sicuro?

Sappiamo che ci sono persone che utilizzano felicemente la coppetta Unyqa insieme alla spirale (IUD/IUS). Ci sono stati però alcuni casi in cui la spirale (IUD/IUS) si è dislocata durante l’utilizzo dei due dispositivi contemporaneamente. Questo può essere avvenuto a causa di fattori anatomici, questioni relative al posizionamento della coppetta (per esempio troppo in alto) o semplicemente perché la spirale (IUD/IUS) è stata rigettata dal corpo in modo naturale. Una spirale (IUD/IUS) su venti verrà espulsa, più di frequente nei primi tre mesi dall’inserimento del dispositivo. Spesso queste espulsioni si verificano più frequentemente durante il ciclo mestruale.

Se utilizzi la coppetta mestruale insieme a una spirale (IUD/IUS), dopo ogni ciclo controlla di poter ancora sentire il cordino della spirale (IUD/IUS). Se non riesci a sentirlo o pensi che la tua spirale (IUD/IUS) si sia dislocata, o se ti sta causando, utilizza un altro tipo di contraccettivo come un preservativo finché non avrai fatto controllare la spirale (IUD/IUS) da un medico o uno specialista.

Se stai pensando di utilizzare la coppetta mestruale coppetta Unyqa insieme a una spirale (IUD/IUS), ti consigliamo di discuterne prima con il tuo medico, la tua ostetrica o il tuo ginecologo.

Posso utilizzare la coppetta mestruale se ho l'utero retroverso?

Se hai l’utero retroverso, solitamente l’utilizzo della coppetta Unyqa non presenta nessun problema. Ti consigliamo inizialmente di utilizzare un assorbente mentre trovi la posizione migliore per raccogliere il sangue.

Posso utilizzare la coppetta insieme al NUVARING?

È possibile utilizzare la coppetta mestruale durante la tua settimana senza Nuvaring. In ogni caso, se il tuo ciclo prosegue oltre i sette giorni senza anello, ti consigliamo di non continuare a usare la coppetta insieme al Nuvaring, in quanto i due dispositivi potrebbero interagire l’uno con l’altro. Questo potrebbe compromettere l’azione contraccettiva.

Posso utilizzare Unyqa se ho la candida?

Ti consigliamo di non utilizzare la coppetta mestruale durante un’infezione da candida o durante il trattamento. Puoi tornare a utilizzare nuovamente Unyqa quando hai completato tutti i trattamenti medici e i sintomi sono scomparsi.

Prima di utilizzare nuovamente la tua coppetta, assicurati di lavarla accuratamente tramite immersione in una soluzione sterilizzante. Segui le istruzioni del produttore riguardo la diluizione, e immergila per il tempo minimo raccomandato, dopodiché sciacquala abbondantemente con acqua pulita.

Accertati sempre che la coppetta sia libera da residui di sapone o prodotti detergenti prima di inserirla, in quanto tracce residue di queste sostanze potrebbero compromettere l’equilibrio della flora vaginale o modificare il livello di pH della vagina.

Sciacqua bene Unyqa sotto l’acqua dopo averla pulita e, se hai bisogno di usare del sapone, utilizza detergenti neutri, non profumati.

Posso contrarre la candida dalla coppetta Unyqa?

No, la coppetta Unyqa non ti trasmetterà la candida.

Posso utilizzare la Coppetta Unyqa dopo aver partorito?

L’utilizzo di dispositivi mestruali interni come la coppetta Unyqa non è consigliato durante le prime sei settimane dopo il parto. Questo è dovuto al maggiore rischio di infezioni durante questo periodo.

Ti suggeriamo di utilizzare assorbenti esterni per il sanguinamento post-parto.

Posso utilizzare la coppetta se soffro di endometriosi?

Se soffri di endometriosi ti raccomandiamo, come nel caso di qualsiasi patologia ginecologica, di consultare il tuo medico o ginecologo prima di acquistare la coppetta mestruale coppetta Unyqa per verificare che sia adatta a te.

L'uso della coppetta Unyqa in caso di allergia al lattice è sicuro?

La  coppetta Unyqa non contiene lattice, quindi l’utilizzo in caso di allergia al lattice è perfettamente sicuro. La coppetta Unyqa è realizzata in morbido silicone per uso medicale, è ipoallergenica e non contiene coloranti, BPA, candeggine, ftalati, plastica o tossine.

La coppetta Unyqa romperà il mio imene?

L’imene è una sottile membrana che in alcuni casi copre parzialmente l’apertura della vagina.

Se sei particolarmente sensibile per ragioni personali o culturali alla questione dell’imene, ti sconsigliamo di utilizzare qualsiasi tipo di protezione sanitaria di igiene femminile di tipo interno, in quanto sebbene tu possa utilizzare la coppetta mestruale con l’imene, inserirla potrebbe tenderlo o lacerarlo.

Posso utilizzare la coppetta Unyqa se ho avuto un prolasso?

Dato che l’entità del prolasso può variare, se ne hai avuto uno, ti consigliamo di discutere con il tuo dottore o ginecologo se la coppetta Unyqa va bene per te.

Posso incorrere nella sindrome da shock tossico utilizzando la coppetta mestruale?

La sindrome da shock tossico (TSS) può colpire sia uomini che donne. In età adulta la maggior parte delle persone ha raggiunto un’immunità rispetto a questo batterio. Alcuni possono però non esserne immuni, e non c’è modo di determinare se lo si è o no.

La TSS è stata associata a individui che hanno subito recenti interventi chirurgici, infezioni dei tessuti molli e delle ossa, e morsi di insetti, nonché persone che hanno avuto il ciclo, utilizzato dispositivi contraccettivi intra-uterini o dispositivi contraccettivi intra-uterini, coppette menstruali e tamponi.

La Sindrome da shock tossico mestruale è una malattia rara, ma grave e talvolta fatale, causata dal ceppo produttore di tossine del batterio stafilococco aureo. Se riscontri i sintomi della TSS descritti qui sotto mentre utilizzi la coppetta mestruale coppetta Unyqa, rimuovila e consulta immediatamente un medico.

Ti raccomandiamo di seguire questi consigli per ridurre il rischio di sviluppare la TSS:

  • Non utilizzare nessun dispositivo vaginale interno, inclusa la coppetta Unyqa, se ti è stata diagnosticata la TSS in precedenza.
  • Pulisci bene la tua coppetta Unyqa prima di utilizzarla per la prima volta , come descritto nelle istruzioni per l’uso.
  • Rimuovi, lava e inserisci nuovamente la tua coppetta Unyqa almeno ogni 4-8 ore durante il tuo ciclo. Ciò significa che dovrai farlo almeno 3 volte durante le 24 ore.
  • Lava le mani prima e dopo di maneggiare la tua coppetta Unyqa e dopo averlo fatto.

Sintomi della Sindrome da shock tossico

I sintomi della TSS spesso simulano l’influenza e possono includere:

  • febbre alta improvvisa
  • vomito
  • diarrea
  • vertigini
  • svenimento
  • irritazione cutanea simile a una scottatura durante il ciclo o qualche giorno dopo

La coppetta Unyqa è di aiuto con un ciclo mestruale doloroso?

Unyqa può essere usata in sicurezza anche in caso di ciclo mestruale doloroso, e molte donne riscontrano che il suo utilizzo  riduca il dolore. Una possibile ragione sta nel fatto che la coppetta viene posizionata più in basso nella vagina rispetto a un tampone, e permette al sangue mestruale di fluire più naturalmente.

La coppetta funzionerà in caso di ciclo mestruale abbondante?

Sì, la coppetta Unyqa può funzionare benissimo in caso di ciclo abbondante (o di menorragia) perché raccoglie fino al triplo del sangue mestruale rispetto a un tampone normale.

Questo significa che potresti non dover svuotare la coppetta mestruale coppetta Unyqa così spesso quanto devi cambiare il tampone o l’assorbente.

Nel caso ti preoccupi che il tuo flusso sia troppo abbondante, consulta a questo proposito il tuo medico o ginecologo. Ricorda che le tacchette sulla coppetta Unyqa possono essere utilizzate per monitorare indicativamente il tuo flusso, un’informazione che potrebbe essere utile condividere in occasione del tuo appuntamento con il medico.

SPORT E VIAGGIO

Posso utilizzare Unyqa durante l’attività fisica?

Si, Unyqa è perfetta per quando si pratica sport e attività fisica. Vuota sempre la tua coppetta prima di fare attività fisica e abituati al suo utilizzo prima di affidarti a questa durante l’attività. C’è chi sceglie di portare un salvaslip mentre prende confidenza con la coppetta.

Posso utilizzare Unyqa quando sono in viaggio?

Unyqa è riutilizzabile, trasportabile e ti fa risparmiare moltissimo spazio nel tuo bagaglio. Qualunque sia il viaggio che devi intraprendere, Unyqa ti può rendere le cose più semplici, che tu sia in viaggio di lavoro con solo il bagaglio a mano, o una saccopelista in viaggio fuori dai circuiti turistici in paesi dov’è difficile trovare carta igienica, tanto più tamponi super assorbenti.

Come sempre ti raccomandiamo di abituarti a utilizzare la coppetta prima di affidarti ad essa per i tuoi viaggi, nonché assicurarti di usare acqua potabile per pulirla quando sei in viaggio.

La coppetta mestruale è perfetta per il trekking e per i viaggi “zaino in spalla”, perché non dovrai gettare i tamponi usati lungo il sentiero, né portarti scorte. Basterà vuotare la coppetta e inserirla di nuovo.

E dato che la coppetta mestruale tiene più di un tampone normale, perderai meno tempo a preoccuparti di trovare un bagno quando stai facendo un lungo viaggio.

Posso nuotare mentre indosso la mia coppetta Unyqa?

Sì, certo. La coppetta mestruale si trova in posizione completamente interna, quindi non devi preoccuparti del cordino che fuoriesce come nel caso del tampone. Rispetto a quest’ultimo, poi, ha una capienza maggiore, quindi potrai nuotare più a lungo.

Ti raccomandiamo di vuotare sempre la tua coppetta prima di nuotare e di abituarti a utilizzarla prima di affidarti a essa per nuotare. Ancora più importante, se riscontri qualsiasi tipo di perdita quando non stai nuotando, o se Unyqa si riempie di acqua quando fai il bagno, ti raccomandiamo di risolvere prima questa situazione.

Se mi sdraio o faccio le verticali, il sangue si rovescerà al mio interno?

È alquanto improbabile che il sangue ritorni nell’utero, anche se sei a testa in giù. Avrai notato la consistenza relativamente densa del flusso, per cui non si muove dentro di te, ma rimane semplicemente nella coppetta. Molte utenti di coppette mestruali sono yogi, e fanno le verticali senza problemi.

Come mi devo comportare con Unyqa in un bagno pubblico?

Se il lavandino è inaccessibile, basta pulire la coppetta con un panno asciutto o della carta igienica o sciacquarla con dell’acqua in bottiglia e reinserirla.

Non hai trovato la risposta alla tua domanda?

Chiedi direttamente a noi